Locazione - Registrazione del contratto quale requisito di validità dello stesso o meno.

pubblicato 15 gen 2014, 14:21 da Nicola Massafra
A seguito della rimessione alle Sezioni Unite, si è in attesa della risoluzione del contrasto giurisprudenziale in ordine alla nullità o meno del contratto di locazione non registrato. Infatti, con ordinanza n. 37 del 03/01/2014, la Cassazione ha rilevato che “A fronte di un orientamento secondo cui la mancata registrazione del contratto di locazione non determina nullità, in quanto, nonostante l'indubbio risalto dato dalla legge n. 431 del 1998 al profilo fiscale relativo alla registrazione del contratto di locazione, la stessa non è stata tuttavia elevata a requisito di validità del contratto, giacché l'art. 1, comma 4, della citata legge n. 431 richiede quale requisito di validità del contratto di locazione solo la forma scritta e non anche la registrazione, se ne è formato un altro secondo cui la registrazione è requisito di validità, se non addirittura di sussistenza. Di talché, nella fattispecie, essendosi ripresentata tale questione, si è ritenuto opportuno rimettere la stessa al Primo Presidente per l'eventuale relativa assegnazione alle Sezioni Unite”.



Comments