Limiti di velocità – I segnali devono essere ripetuti dopo ogni incrocio.

pubblicato 25 mag 2014, 00:50 da Nicola Massafra   [ aggiornato in data 25 mag 2014, 06:00 ]
La Suprema Corte di Cassazione chiarisce che dopo un incrocio, se non viene rinnovata la segnaletica relativa ai limiti di velocità, rivive  la prescrizione generale del  limite relativo al tipo di strada evidenziando che “In materia di circolazione stradale, ai sensi dell'art. 104 del regolamento di attuazione del codice della strada, i segnali di divieto devono essere ripetuti dopo ogni intersezione, venendo meno, la limitazione di velocità imposta da un segnale precedente l'intersezione medesima, dopo il superamento dell'incrocio, qualora non venga ribadita da un nuovo apposito segnale. In mancanza di tale nuovo segnale, rivive la prescrizione generale dei limiti di velocità relativi al tipo di strada, salvo quanto disposto da segnali validi in determinate zone ovvero in presenza di altre specifiche condizioni" (Cass. civ. Sez. VI - 2 Ordinanza, 20-05-2014, n. 11018).



Comments