Cittadinanza per lo straniero nato in Italia – Decreto del fare - L. 98/2013, di conversione del decreto legge 69/2013, pubblicata il 20/08/2013.

pubblicato 21 ago 2013, 10:20 da Nicola Massafra   [ aggiornato in data 21 ago 2013, 10:23 ]
Con l’art. 33 di “Semplificazione del procedimento per l'acquisto della cittadinanza per lo straniero nato in Italia” si  è sancito che “all'interessato non sono imputabili eventuali inadempimenti riconducibili ai genitori o agli uffici della Pubblica Amministrazione, ed egli può dimostrare il possesso dei requisiti con ogni idonea documentazione”. Inoltre “Gli ufficiali di stato civile sono tenuti, nel corso dei sei mesi precedenti il compimento del diciottesimo anno di età, a comunicare all'interessato, nella sede di residenza quale risulta all'ufficio, la possibilità di esercitare il diritto di cui al comma 2 del citato articolo 4 della legge n. 91 del 1992 entro il compimento del diciannovesimo anno di età. In mancanza, il diritto può essere esercitato anche oltre tale data”.

Comments